NFV/SDN

Un elemento fondamentale di differenziazione competitiva di un’azienda moderna è costituito dala possibilità di offire ai propri clienti servizi innovativi e una esperienza digitale senza soluzione di continuità. Per un operatore che voglia essere pronto alle sfide che il futuro gli riserva, non è accettabile che costi operativi crescenti o limitazioni del funzionamento di rete gli impediscano di competere in modo efficace con altri operatori CSP o OTT.

 

L’accoppiamento Software Defined Networking (SDN) e Network Function Virtualization (NFV) costituisce l’esempio più rilevante di nuove tecnologie che rompono gli schemi del passato e che forniscono diverse opportunità di innovazione del mercato delle telecomunicazioni. SDN e NFV possono aiutare lazienda ad affrontare con successo le sfide dellera digitale e dell’IoT (Internet of Things). Tali tecnologie nascono con la promessa di ridurre gli OPEX e i CAPEX dell’operatore, consentendo di accelerare linnovazione nei settori dei servizi e delle applicazioni, con il risultato finale di migliorare i ricavi derivanti dagli investimenti di rete.

Lidea alla base di NFV/SDN è che questa nuova tecnologia permetta alle aziende TLC di trasformare i nodi di rete in micro-datacenter, in grado di ospitare non solo funzioni di rete implementate via software (VNF, Virtualized Network Function), ma anche le applicazioni destinate ai clienti finali. In tal modo, la rete può essere trasformata in una piattaforma distribuita in grado di rimodellarsi dinamicamente, per offrire migliori applicazioni per i clienti e distribuire in modo dinamico le sue risorse in base alle esigenze applicative del cliente. Per i clienti questo significa una migliore customer experience; per i CSP, nuove opportunità di business e una maggiore fidelizzazione dei clienti.

OSS REAL TIME VIRTUALIZZATO

Per realizzare una trasformazione che porti verso la tecnologia NFV/SDN, è necessario comprendere a fondo la rete e osservarla da un punto di vista end-to-end. Questa attività è svolta dalle funzioni OSS virtualizzate, che possono essere co-locate nei nodi di rete insieme a funzioni di rete virtuali (VNF) e ad applicazioni, diventando parte integrante della rete. 

PIATTAFORMA APERTA

Per realizzare lidea di reti intelligenti e virtualizzate, occorre implementare piattaforme aperte nelle quale le funzioni OSS possano essere facilmente integrate, cioè piattaforme che possano essere combinate con algoritmi intelligenti provenienti da terze parti. I framework e le piattaforme open-source permettono la collaborazione e la concorrenza leale tra i fornitori di plug-in.

Sfruttare le risorse BSS/OSS esistenti mentre ci si muove verso NFV/SDN:

NFV/SDN-ready Network Inventory

fornisce una visione end-to-end della rete intesa come cloud distribuito, oltre che della sua completa topologia logica e fisica. Dal punto di vista NFV, ciò aiuta a creare applicazioni intelligenti e algoritmi di collocazione VNF, consentendo in tal modo l’implementazione delle funzioni di Management and Orchestration (MANO). Dal punto di vista SDN, consente di prendere adeguate decisioni di controllo della rete.

NFV/SDN-ready Service Inventory

offre una visione dettagliata della rete dal punto di vista del cliente (permettendo al controller SDN di prendere decisioni intelligenti e orientate al cliente stesso); permette inoltre di evidenziare le dipendenze tra VNF e le applicazioni necessarie per generare funzioni MANO orientate alle esigenze del cliente.

I sistemi Service Fulfillment (NFV/SDN-ready, catalog-driven

permettono di tradurre gli ordini dei clienti per servizi verticali specifici in ordini per le reti virtuali. Consentono inoltre l’implementazione di un’orchestrazione orientata all’utilizzo di policy (MANO), tenendo conto di vari livelli di astrazione.

COMARCH OFFRE DIVERSI STRUMENTI NG OSS IN GRADO DI AIUTARE LIMPLEMENTAZIONE DI NFV/SDN:

Scaricai materiale utile

Vuoi saperne di più?

Contattaci e ti aiuteremo a trovare la soluzione fatta apposta per te!