Self-Organizing Network

La migrazione verso il 4G e il conseguente rollout di tecnologia LTE sono considerati universalmente pietre miliari della evoluzione delle reti mobili. Tuttavia, affinché abbiano successo, le nuove tecnologie non devono solo aumentare la velocità di trasferimento dati nella rete, ma devono anche migliorare lautomazione delle attività di gestione della rete stessa. Ciò si ottiene mediante limpiego di reti auto-organizzanti (denominate SONs, Self-Organizing Networks). Tale automazione permette innanzitutto una significativa riduzione degli OPEX, sebbene questo non sia lunico importante vantaggio ottenibile. In aggiunta, infatti, lautomazione riduce il time-to-market dei nuovi servizi e migliora lesperienza cliente. Questi obiettivi possono essere raggiunti con limpiego di paradigmi SON plug & play, auto-ottimizzazionee auto-correzione. Comarch risponde a tali sfide con la propria soluzione Self-Organizing Network (SON).

Vantaggi

Migliorare l’esperienza del cliente

È possibile utilizzare le funzioni SON di auto-correzione e auto-ottimizzazione con per il miglioramento dell’esperienza cliente grazie all’integrazione della soluzione con gli strumenti Comarch SQM e Comarch NG Service Assurance.

Trarre vantaggio dalle vostre risorse OSS

Comarch SON sfrutta la OSS Suite, fortemente orientata alle esigenze del cliente, per orchestrare le funzioni della Self-Organizing Network.

Ottenere maggiore controllo sulle funzioni plug & play

La soluzione aumenta il vostro controllo sulle funzioni di rete ‘plug & play’ grazie alla capacità della soluzione di sfruttare gli strumenti di pianificazione di rete OSS di alto livello e il service inventory come criteri per realizzare algoritmi di integrazione della rete di basso livello

Adattare l’automazione in base ai vostri obiettivi aziendali

La soluzione assicura che l’automazione sia in linea con gli obiettivi della vostra azienda, utilizzando il service level offerto da OSS.

Raggiungere la vera automazione, passo dopo passo

Comarch SON offre una vera automazione basata su una visione globale di rete multi-vendor e di livello di servizio indipendente dalla tecnologia utilizzata, ottenuta mediante l’utilizzo dei sistemi Network Inventory e Service Inventory.

Definire KPI che misurano l’efficienza orientata al cliente

La soluzione consente di definire criteri misurabili, orientati al cliente, per le funzioni Self-Organizing Network, in modo che voi possiate sempre dare priorità alle necessità specifiche del vostro cliente. Comarch SON automatizza inoltre la capacità di fine-tuning delle performance di rete, sulla base di KPI che misurano l’efficienza dell’orientamento al cliente.

Impiegare i migliori algoritmi SON

L’utilizzo di SOA (Service Oriented Architecture, architettura software adatta a supportare l'uso di servizi Web per garantire l'interoperabilità tra diversi sistemi) per una rete multi-vendor e multi-tecnologia permette di impiegare i migliori algoritmi SON disponibili.

Prodotti correlati

Scaricai materiale utile

Vuoi saperne di più?

Contattaci e ti aiuteremo a trovare la soluzione fatta apposta per te!